Come cancellare ciò che Google sa di te

Ricordi quando andavi sui siti di dating online all’insaputa della tua dolce metà?

Forse tu l’hai dimenticato ma Google se ne ricorda molto bene; infatti raccoglie le informazioni quando vengono utilizzati i suoi strumenti come la ricerca, mappe, YouTube, etc e le salva sul tuo profilo personale in modo che possa targetizzarti con pubblicità mirata in seguito.

delete-key

Ricorda che ciò avviene quando usi i prodotti Google (su qualsiasi dispositivo) e/o se stai cercando attraverso uno smartphone Android (non importa se Samsung, Google Pixel, LG, etc).

Vuoi cancellare ciò che Google conosce di te? Con lo strumento di gestione delle attività Google My Activity puoi mettere queste informazioni nel dimenticatoio.

Ad oggi sono disponibili 2 modalità di pulizia:

A) Rimozione totale della tua attività

In primis recupera la tua password e Loggati su myactivity.google.com.

Se si desidera eliminare gli elementi in modo massivo, scegliere “Elimina attività per” dal menu Altro (il menu con i tre punti sulla destra dello schermo) e selezionare un intervallo di date da cancellare. Se si vuole tutto ripulito, è possibile scegliere “Sempre” per sbarazzarsi velocemente dell’intera cronologia.

google-elimina-attività-1

google-elimina-attività-2

B) Eliminazione mirata della tua attività

Loggati su myactivity.google.com, cerca attraverso i dati o filtra la tua attività in base alla data o allo strumento usato (YouTube, ricerca, mappe, etc).

Solo tu puoi visualizzare queste informazioni.

filtro-elimina-attività

Privacy e comodità non vanno sempre d’accordo.

Ricorda che c’è la possibilità di mettere in pausa la raccolta dei dati da myaccount.google.com/activitycontrols, dove si può scegliere se permettere a Google di salvare le informazioni relative alle ricerche, oltre alla “Cronologia delle posizioni” di cui parleremo nei prossimi post.

Commenti

Articoli che potrebbero interessarti

> Tutti gli articoli

La Voce del Consumatore nella Ricerca Locale di Google

Le mappe di Google relative ai punti vendita sul territorio diventano più…
Continua a leggere

Social Media Policy aziendale interna: il caso Pepsi

Le persone parlano in rete, che ad un’azienda piaccia o no. E…
Continua a leggere

Novità:lo smartphone misura gli ascolti radiofonici (Media Cell in Italia)

Visto che lo Smartphone è ormai diventato una seconda pelle che le…
Continua a leggere