Vivere senza Social Network: il Social Media Detox

Sapresti vivere senza i social media? Se si prova la sfida del social media detox e spegni tutto per 7 giorni. Io l’ho fatto ecco cos’ho scoperto e i risultati.

relax

Social Media Detox: cos’è e perché è importante

Per Social Media Detox si intende l’astinenza totale dall’utilizzo attivo (postare, commentare, like etc) e passivo (osservare) dei social media personali da qualsiasi dispositivo; nel mio caso in ordine di importanza i social che ho congelato sono Linkedin, Instagram, Facebook, Twitter e Tik Tok.  Non ho considerato social media le piattaforme Google, Youtube, Whatsapp (anche se la scelta è opinabile). L’obiettivo dei digital detox è duplice: azzerare / limitare al massimo l’esposizione alle piattaforme social e quindi guadagnare tempo per altre attività sia di lavoro che piacere.

Vivere senza Social: risultati e sensazioni

Il test di non utilizzare i social per un lasso di tempo ha avuto successo: in 7 giorni sono riuscito a vivere senza i social e non aprire nessuna rete sociale. La sfida principale e più difficile è stata non guardare mai le notifiche email che arrivano (ad esempio “qualcuno ti ha menzionato”). In quel momento scatta un’enorme curiosità e il desiderio di dopamina spinge a scoprire chi parla di te: il segreto è ripetere a sé stessi “se è urgente chiamano o scrivono una mail”. In effetti nessuna notifica era urgente (anche i 3 preventivi per servizi SEO che mi hanno richiesto su LinkedIn non erano urgenti)

Non utilizzando i social, ho guardato di più le email, Youtube, la TV classica, le chat Whatsapp, i siti delle notizie e l’app di Google Discover (che per certi versi assomiglia ad uno stream social di notizie).

Al netto di tutto ho guadagnato del tempo che stimo in circa 2 ore settimanali (su base annua sono 104 ore!), mi sono allenato di più (3 volte invece della media 2), ho letto di più (2 capitoli invece di 1), ho camminato più del solito (aiutato anche da belle giornate).

In termini di sensazioni percepisci il vero distacco dai social media nelle prime 24-48 ore, in cui ci si domanda “ma che succederà su LinkedIn o Instagram?”. Dopo questa fase, quando pensi di esserti disfatto dei social, arrivano le notifiche email che generano curiosità e desiderio di dopamina legato alla curiosità. Qui l’importante è NON guardare neanche l’oggetto dell’email di notifica (se hai Gmail finiscono automaticamente nella sezione Social) perché se guardi e apri la notifica è più facile cadere in tentazione e cedere. Per chi è / è stato fumatore, le notifiche stanno ai social come l’acquisto delle sigarette sta al loro consumo successivo: se non compri le sigarette probabilmente non fumerai, se non guardi le notifiche probabilmente vivrai bene senza i social.

Conclusioni

Essere distratti dalle notifiche è facile anche per un addetto ai lavori come me. La vera soddisfazione del vivere senza i social è riappropriarsi del proprio tempo e gestire gli algoritmi, senza che siano loro ad impadronirsi di te.

Ricorda che il veleno è sempre nella dose: oggi sono tornato ad usare i social ma limitando sempre a 10-15 minuti al giorno. In questo modo i social sono un diversivo e aiutano la mente, viceversa spendere troppo tempo sui social senza riuscire a fermarsi significa esserne intossicati. Ma vuol dire anche trovare rimedio nel Social Media Detox. Adesso!

Una volta terminata la prova raccontami la tua esperienza: sei riuscito/a a vivere senza social? Quali sensazioni hai provato? Lascia un commento qui sotto!

Rimani aggiornato su altre pillole digitali: iscriviti al mio canale Youtube Ale Agostini!

Iscriviti al mio canale YouTube

Eventi Digital

Articoli che potrebbero interessarti

> Tutti gli articoli
Galateo video conferenze e riunioni online

Videoconferenze e Riunioni Online: il Galateo Digitale

Dopo il lockdown la percentuale di utilizzo di piattaforme come Zoom, Teams,…
Continua a leggere

Come eliminare lo spam da Outlook e utilizzare il filtro Outlook

Alzi la mano chi non ha mai avuto problemi di posta indesiderata…
Continua a leggere

Google My Activity: cos’è e come cancellare definitivamente la cronologia delle attività

Ricordi quando andavi sui siti di dating online all'insaputa della tua dolce…
Continua a leggere