Vietare la vendita di Brand di lusso su Amazon? Si può

Un’azienda può limitare la vendita dei propri prodotti su Amazon e negozi online?
La risposta è sì: Coty e altri brand del lusso hanno ottenuto una sentenza storica che afferma che è possibile fermare i rivenditori che vendono i loro prodotti su piattaforme digitali come eBay, Amazon e Aliexpress al fine di proteggere la loro immagine e posizionamento di lusso.

vietare vendita su amazon

La sentenza della Corte di giustizia UE (CGCE) nasce da una causa fatta in Germania riguardante la consociata tedesca Coty’s e la tedesca Parfumerie Akzente, che da tempo ha venduto i cosmetici Coty a prezzi ribassati su merchant come Amazon. In sostanza da questa sentenza che fa giurisprudenza in tutta Europa, un fornitore di beni di lusso può vietare ai suoi distributori autorizzati di vendere tali beni su una piattaforma digitale.

Se da un lato questo può considerarsi un limite alla concorrenza, dall’altro apre scenari nuovi sulla gestione del pricing e della strategia commerciale su Amazon per i produttori del lusso. Ecco il link con tutta la sentenza Amazon-Coty. Dietro al nome dell’azienda Coty (COTY.N) ci sono marchi di cosmesi quali Rimmel, Calvinklein, Clairol, Wella ed altri.

Quindi, se state ripensando la politica di pricing online e offline 2018 ( attività su cui supportiamo la nostra clientela), sappiate che ogni azienda europea oggi ha quindi il diritto di bloccare le vendite di brand di lusso da parte di piccoli rivenditori che oggi utilizzano i marketplace forzando il prezzo e mettendo a rischio l’esclusività e l’immagine di valore del marchio.

Visto il dumping di Amazon, prevedo che questo divieto si estenderà oltre i prodotti di lusso. Che ne pensate?

Commenti

Eventi Digital

Articoli che potrebbero interessarti

> Tutti gli articoli

Google Ads: tutte le novità

Durante l’ultimo evento di presentazione del rebranding Google, è stata svelata la…
Continua a leggere

Perché nasce Google Ads?

Per quale motivo un'azienda di successo come Alphabet Inc dovrebbe cambiare il…
Continua a leggere

SEO e Home Page: il grande equivoco

Molti addetti ai lavori pensano che la Home Page sia la pagina…
Continua a leggere