Digital PR, Link e SEO

Quando si parla di digital PR, backlink e SEO, si entra in un terreno non facile e fluido. In breve, un backlink naturale è un link da una pagina esterna punta ad una pagina di destinazione del proprio dominio. Migliore è la qualità della pagina da cui parte il link, maggiore sarà il valore SEO di PR che riceve la pagina di destinazione.

Le Seo Strategy per ottenere backlink di qualità

Prima di comprendere a fondo quali siano le SEO Strategy per ottenere backlink di qualità, è opportuno fare chiarezza sulla differenza tra le due principali strategie utilizzabili: il Link Building e Digital Pr.

  • Link Building: ha come unico obiettivo quello di migliorare il ranking SEO di una pagina, attraverso l’acquisizione naturale o a pagamento di link a tema. Se la pratica è fatta solo per manipolare il ranking Google, è in piena violazione delle linee guida del motore di ricerca ed espone a possibili penalizzazioni.
  • Digital Pr: ha come scopo migliorare la brand awareness di un brand sul proprio buyer persona al fine di fare buzz sul proprio brand. In alcuni casi,la citazione da attività di PR porta insieme alla menzione anche backlink verso il proprio sito.

Dopo le penalizzazioni imposte da Google nel corso degli anni, si è fatto strada un nuovo modo di concepire il Link Building, sempre più orientato alla qualità che alla quantità. La lotta condotta alle Link Farm e alle strategie Black Hat sono state quindi un importante punto di partenza per trovare nuove strategie che consentissero ad un sito web di scalare la SERP in maniera “legale” agli occhi del motore di ricerca. Le pratiche che venivano penalizzata da Google erano principalmente lo scambio e il network di link, i link artificiali. Oggi, quando si parla di strategia White Hat che non preveda l’acquisto, ma piuttosto l’uso del digital PR, si preferisce spesso utilizzare il termine Link Earning.

Un piano d’azione per il link earning

La via da percorrere è quindi quella della White Hat SEO, che deve il nome al cappello bianco dei cowboy “buoni” dei film Western (contrapposti ovviamente a quelli “cattivi” con il cappello nero). Come suggerisce l’origine quindi, la White Hat SEO è l’insieme di quelle strategie –  inclusa il Link Earning e Digital PR – che consente ad un sito di essere valorizzato al meglio, senza ricorrere ad un palese acquisto di link per manipolare il ranking.

Ecco alcuni consigli utili per aumentare i link in ingresso:

Apri un blog

Il primo passo per una buona strategia di Digital PR è la creazione di una sezione blog, all’interno del sito, interamente dedicata a fornire contenuti di valore che affermano l’identità del brand e in quanto di valore generino link naturali. Una delle strategie più efficaci in questo senso è educare il tuo lettore: guide e tutorial sono un genere di contenuto che ti permetterà non solo di informare, ma anche di far acquisire link e quindi un buon trust flow SEO.

Organizza eventi

Organizza un evento che rinforzi la tua Brand Awareness e faccia parlare di te. Per aumentare la tua visibilità, prepara del materiale da lasciare a tutti i partecipanti, con magari un indirizzo dal quale scaricare le slide utilizzate.

Conferenze, corsi di formazione o eventi sono lo strumento di digital PR per poter attuare altre strategie che consentiranno di ottenere menzioni: in questo contesto potrai infatti anche realizzare interviste o essere intervistato, aumentando la tua popolarità.

fonte: dailyonline

Integra webinar, podcast, video

Analogamente a quanto accade per gli eventi, integrare webinar e contenuti multimediali nel sito ti permetterà di aumentare e forse link. Ricorda sempre che se spendi 100 per creare un contenuto, devi spendere almeno un altro 100 per distribuirlo. 

Chiedi link

Anche se si tratta di una pratica old style, la creazione di una buona strategia di Link Earnig e Digital Pr passa anche e soprattutto per i rapporti personali con altri gestori di siti a tema. Per questo, talvolta, chiedere ad una persona conosciuta – soprattutto se di rilievo nel tuo settore – di linkare il tuo sito può rivelarsi una strategia vincente. Tuttavia, ricordati che:

  • di solito chi ti concede un link poi vorrà qualcosa indietro (in america si dice “there is no free lunch”;
  • i link devono essere di qualità e in tema con il tuo business.

Sponsorizza

Una soluzione valida è supportare una associazione (meglio se no profit) e fare da sponsor ai loro eventi: potrai così anche avere in cambio visibilità e citazioni, oltre alla soddisfazione di investire in una buona azione.

Ottieni menzioni

Non soltanto i link in ingresso portano valore al tuo sito e al tuo brand: in generale, il fatto che altri siti parlino di te e citino il tuo brand fa capire a Google che c’è interesse da parte delle persone in quello che fai. I post sui social network (ad esempio da parte degli influencer) anche senza link diretti in ottica SEO sono comunque fonte di menzioni!

A prescindere dalla strategia adottata e dalle azioni intraprese, ora è il momento di agire: fai una foto o audit dei link in ingresso attuali al tuo sito e inizia la caccia ai link.

Commenti

Eventi Digital

Articoli che potrebbero interessarti

> Tutti gli articoli
Calcolare il ROAS per le campagne digital

Calcolare il ROAS per le campagne di digital marketing

Il ROAS (Return on Advertising Spend) ossia il ritorno sulla spesa pubblicitaria…
Continua a leggere
Guida su come fare un brief per un'agenzia SEO

Come scrivere un brief per un’agenzia SEO: Guida step by step

Alla base della selezione di una valida agenzia SEO deve esserci il…
Continua a leggere

Google Chrome 69: Cosa c’è di nuovo nell’aggiornamento

Non solo la nascita di Google Ads tra le novità 2018 per il…
Continua a leggere