Un sito senza spese di sviluppo? Non è un miraggio, è WordPress

In tempi di crisi, aguzzando l’ingegno possiamo creare un sito (non solo personale, ma anche professionale) con quello che Internet ci mette a disposizione senza costi: è come cogliere una mela direttamente dall’albero! wordpress-logo
La soluzione più semplice e che segue le ultime tendenze (del resto anche il web ha delle sue mode) è utilizzare la piattaforma gratuita WordPress. Nato come tool di blogging, in realtà WP è un vero e proprio CMS, uno strumento di gestione di siti con pagine a contenuto fisso, anche senza commenti, ed è perfetto per coloro che non vogliono dipendere da un webmaster per pubblicare i propri contenuti online.
E’ importante installare WP nello spazio fisico del proprio sito, quindi direttamente nel proprio hosting linux (eventualmente chiedendo assistenza al proprio fornitore, ma online sono disponibili molte risorse e tutorial per farlo in autonomia).
Una volta installato WP, è possibile applicare un tema grafico (centinaia sono gratuiti e altri a pagamento ad un costo davvero modico). L’enorme quantità di temi disponibili permette di avere siti sempre diversi e soddisfare ogni necessità in termini di design. I temi a pagamento sono sempre aggiornati rispetto alle ultime versioni di WP, sono già testati per gli smartphones e nella maggior parte dei casi sono particolarmente accattivanti.
Dopo aver inserito i contenuti nel CMS (sono moltissime le guide online, ma si tratta di una piattaforma chiara e intuitiva), è possibile applicare un numero incredibile di plugin che permetteranno di potenziare le funzionalità del sito: dall’aggiunta di form online ai pulsanti di condivisione sui social, dallo strumento di e-commerce di WP fino a “Membership” per creare aree riservate con contenuti visibili sono ad un gruppo di utenti. E tutto questo, ovviamente, gratis!

Per iniziare ad utilizzare WP: dopo aver acquistato un dominio con hosting linux e database MySQL, segui le istruzioni di installazione. Per una panoramica dei plugin disponibili consulta la libreria ufficiale di WordPress.

Articolo a cura di Gretel Sello, Web Marketing Expert
image_print

Commenti

comments