Google entra nelle assicurazioni auto

Google entra nel mondo della comparazione delle Assicurazioni Auto e qui trovi come funziona il preventivatore. Ieri l’annuncio ufficiale: dopo hotel finder, shopping e i voli, Google fonda una nuova società ad hoc ed entra nel mondo assicurativo lanciando il comparatore delle assicurazioni auto.

Auto: Google Insurance
Il servizio, per ora disponibile solo in alcuni stati degli USA, è un vero e proprio comparatore gratuito per il cliente finale, che in 10 passaggi permette di fare un preventivo. Il servizio assicurativo è fornito da assicuratori partner di Google (ad oggi Mercury Insurance, MetLife, Infinity, kemper, Stillwater, Dairyland ed altri) che pagano a Google un costo per acquisizione (CPA).
Vale la pena sottolineare che il nuovo servizio per confrontare le assicurazioni auto è fornito da Google Compare Auto Insurance Services Inc., che agisce in licenza come un agente indipendente dei fornitori di assicurazione (tradotto ogni fornitore di assicurazione è l’unico responsabile per i propri prodotti, Google guadagna dalla comparazione e semplificazione del processo di comparazione).

Per capire come funziona mi sono collegato da “americano” ed ho fatto il preventivo, che mi ha preso circa 7 minuti e sono passato attraverso 10 passaggi. Ecco la foto delle fasi principali:

1) METTI IL CAP
Fase_1

2) SCEGLI SE SCRIVERE O DARE ACCESSO AI TUOI DATI SU GMAIL
2015-03-06_0938

3) DAI INFO SU AUTO, ABITUDINI DI GUIDA, MODALITA DI PAGAMENTO, ETC
Fase_3

4) HAI 2 PROPOSTE DI PREVENTIVI
Fase_4

5) SCEGLINE UNO ED HAI I DETTAGLI NELL’ EMAIL (DA insurance@google.com)

Infine questo è il certificato di broker di Google in California.

Licenza

Maggiori dettagli e comunicato ufficiale Google insurance

Commenti

Articoli che potrebbero interessarti

> Tutti gli articoli

Amazon vuole uccidere il tuo e-commerce?

Amazon punta ad uccidere la redditività del tuo e-commerce? Mi sono posto…
Continua a leggere

Fake News: Cosa sapere per SEO e digital

Se come sosteneva Oscar Wilde “l’importante è far parlare di sé”, la…
Continua a leggere

Pubblicità su Facebook: paga l’agenzia o il cliente?

Acquistare la pubblicità su Facebook pone una questione importante per il marketing…
Continua a leggere