Nasce Facebook Search, tremano Twitter e i Giornali

Oggi nasce Facebook Search, il motore di ricerca dentro Facebook che permette di scoprire le notizie e gli “argomenti caldi” che interessano il tuo network allargato.

Nasce Facebook search
L’innovazione annunciata, per ora disponibile in USA, è’ un attacco diretto a Twitter, Google news e tutti gli editori online. In pratica Usando i circa 2 trilioni di post disponibili, Facebook aggiunge queste funzionalita’ attivabili dalla casella CERCA (vedi video sotto):

  • Suggerimenti di ricerca: Quando si tocca nella casella di ricerca e si inizia a digitare ci verrà segnalato in modo personalizzato una serie di temi caldi che stanno accadendo in questo momento in modo da poter seguire le storie pi popolari mentre si svolgono.
    In pratica la instant Search di Google applicata ai post social.
  • Risultati della ricerca: Facebook miscelerà nei risultati sia post pubblici che di amici quando si esegue una ricerca, in modo da capire che cosa il mondo sta dicendo su un argomento nel momento.
    Non è’ chiaro quale sarà l’impatto su post vecchi e come i motori di ricerca avranno accesso e potranno indicizzare questi dati.
  • Conversazioni e sentiment: Quando un link viene condiviso ampiamente su Facebook, sara’ possibile trovare i messaggi pubblici ad esso associati più caldi, vedere le citazioni popolari ed una panoramica aggregato del sentiment sul tema. Prevedo che i giornalisti passeranno più tempo in FB….

<

In sintesi, Facebook oltre che tenervi legati ai vostri amici (e amici degli amici) ora aspira a diventare l’agora o piazza online globale dove è possibile sapere quello di cui “tutti”gli altri stanno parlando.
L’ attenzione di Facebook su notizie e video è un chiaro segnale: Facebook vuole diventare la principale piattaforma per discutere di attualità e fare gossip.

Commenti

Articoli che potrebbero interessarti

> Tutti gli articoli

SMX Milano 2014 – SMM: consigli d’uso – Parte seconda

Milano, 15 Novembre 2014. Secondo giorno di SMX, il Search & Social…
Continua a leggere

Web Tax: perché danneggia il Made in Italy e frena il digital nel Belpaese

La web tax  (o Google tax)  conferma che la politica italiana capisce…
Continua a leggere

Google Panda Germania e Francia: ecco i 10 siti più colpiti

In questa estate piena di turbolenze economiche, ecco l'elenco dei siti Tedeschi…
Continua a leggere