Facebook diventa Motore di ricerca come Google? 2 Indizi forti

Negli ultimi mesi sembra che Facebook sta preparandosi a diventare anche Motore di ricerca in diretta concorrenza con Google. Questo ingresso nel redditizio mercato della Ricerca (dominato oggi da Google Adwords che vende quasi 10 volte il valore degli spazi venduti da FB) darebbe prospettiva e fiato agli azionisti delusi dall’andamento dello sbarco in borsa di Facebook e dalle deboli prospettive di crescita della raccolta pubblicitaria.  Sono almeno 2 gli indizi raccolti che spingono verso questa ipotesi:

Indizio 1: Facebook rilascia  i  risultati di ricerca sponsorizzati in diretta concorrenza con Adwords (Sponsored)
Nelle ultime ore Facebook ha confermato tramite il suo blog degli sviluppatori che “Stiamo rendendo disponibili e rilasciando i Risultati di ricerca sponsorizzati in USA”; poche ore dopo si sono affrettati a cambiare  il post ( chissà perchè?) eliminando “rilascio” e sfumando i toni. Tra i primissimi investitori pubblicitari ci sono Zynga e Match (che alla data di oggi non hanno campagne attive per user loggati dall’Italia).

Il design dei Risultati sponsorizzati o Search Ads (Tech Crunch ha rilevato i primi test in Luglio 2012) è in fase di assestamento ed a mio parere ci vorrà del tempo per stabilizzarsi.
facebook-search ads
L’immagine mostra un esempio di come appaiono ora, anche se circolano in rete esempi in cui il risultato sponsorizzato della ricerca è in un nero bordato. Vedremo come reagiranno gli utenti USA e specialmente gli investitori pubblicitari.

Indizio 2: il crawler di Facebook ha aumentato esponenzialmente la mole dei dati raccolti dai siti web 
Come mostra l’immagine dell’ estrazione dai log di un web server di un importante sito da 40.000 pagine, negli ultimi mesi il software di Facebook (Bot-shares) ha visitato oltre 32.000  di pagine ( qui indicate ci sono le crawls), ben superiore a Googlebot (software di Google, che ne ha viste “solo” 7700)  ed tutti gli altri motori di ricerca.

In base alle nostre analisi, fino a qualche mese fa’ Facebook Bot-share aveva un numero di pagine visitate pari ad 1/10 rispetto al numero di pagine visitate dai principali bot dei motori di ricerca. I motori hanno bisogno di “mandare in giro i Bot” per scansire, mappare, analizzare ed archiviare le pagine di un sito web, ma cosa servono tutta questa attività di crawling a Facebook? Perchè mai Facebook bot ha aumentato la mole dei dati raccolti? A cosa gli servono?

insomma continua la guerra a distanza Google vs Facebook
image_print

Commenti

comments

Ale Agostini

Social & Search Engine Marketing Lover. Writer for HOEPLI ("Trovare clienti con Google"), Marketing Teacher for Iulm & Sole 24 h.
SEO/SEM
Newsletter

Oltre 2000 iscritti, rispettiamo la tua privacy