Amazon vuole uccidere il tuo e-commerce?

Amazon punta ad uccidere la redditività del tuo e-commerce?

Mi sono posto la domanda dopo che uno dei partecipanti al corso SEO per e-commerce tenuto presso il comparatore trovaprezzi.it, mi ha detto ”negli ultimi tre anni con Amazon ho incrementato molto le vendite tuttavia facendo i conti non guadagno niente, sto solo spostando bottiglie… il problema è che oggi Amazon per me pesa il 78% delle vendite totali dell’azienda e se esco domani nel breve chiudo”.
In questo articolo fornisco una soluzione di medio termine applicabile ad Amazon e principali merchant (tra cui ebay e aliexpress).

La strategia di Amazon

Attenzione: Amazon non ragiona come uno shop online, né si finanzia dalla banca o dai risparmi dell’imprenditore. L’obiettivo dichiarato di Jeff Bezos è creare un supermercato on-line dove puoi acquistare tutto al miglior prezzo. L’idea è simile a quella di Sam Walt ( patron di Wal Mart, colosso americano della grande distribuzione), con 3 differenze importanti: Jeffrey Bezos la vuole fare su scala globale, sfruttando il potenziale del Digital e facendosi finanziare dalla borsa americana che gli permette di essere in perdita e continuare a crescere in termini di valore di mercato.
Quest’ultimo punto è fondamentale: Amazon non deve guadagnare quest’anno come ogni “imprenditore non quotato”, vuole acquisire fette di mercato da monopolista e abituare il consumatore moderno ad acquistare su Amazon come prima opzione di scelta. Tutti sappiamo quanto sia difficile cambiare le proprie abitudini: Amazon punta a stabilire una forte routine di acquisto che la renda “l’opzione di default” in termini di tempo e prezzo per il consumatore.

Fonte: nasdaq http://www.nasdaq.com/it/symbol/amzn/interactive-chart?timeframe=1y&charttype=line

La soluzione

Se sei lungimirante, hai percepito che Amazon ragiona in un modo che rende il tuo business online e la tua profittabilità insostenibile nel medio termine. Se Amazon (e tutti gli altri merchant dove il controllo del server e del cliente non è tuo) è una fetta parziale del tuo business ( diciamo meno del 25% del totale delle tue vendite) ed il resto lo fai direttamente sul tuo store grazie a SEO, comparatori, Sem, e-mail marketing… hai probabilmente una strategia ecommerce sostenibile nel lungo termine.

Se invece ogni anno il peso percentuale dei merchant cresce e questi sviluppano più della metà del tuo business, concentrando il tuo business su pochi intermediari di cui non hai controllo e che ti impongono un pricing non sostenibile, stai uccidendo il tuo ecommerce.
Oggi ancor più di qualche anno fa, hai bisogno di essere forte sul Digital marketing, sul SEO, sull’e-mail marketing. Se vuoi sopravvivere bene a questi giganti digitali mangia tutto.

Commenti


Articoli che potrebbero interessarti

> Tutti gli articoli

Difendersi da Amazon

Come difendersi da Amazon Amazon è un partner o un concorrente pronto…
Continua a leggere

5 Cose da sapere per Gestire al meglio una Pagina Facebook

Come gestire una Pagina Facebook Aziendale Chi gestisce almeno una pagina Facebook…
Continua a leggere
LinkedIn

Come funziona LinkedIn? I consigli per usarlo

Come usare LinkedIn Come funziona LinkedIn, uno dei maggiori social network al…
Continua a leggere