Adwords: 3 best practises da adworldexperience 2014

Le campagne su Google adwords sono sempre più complesse e solo con un continuo aggiornamento si riescono ad ottenere risultati concreti: per questo ho voluto sintetizzare 3 best practises che mi porto a casa da adworldexperience 2014, interessante evento italiano di marketing digitale & SEM a cui ho partecipato come relatore.

Platea AdWorld Exp



1)      Risparmia fino al 30% di tempo sulla routine Adwords (efficiente) Lavorare sugli script adwords fa risparmiare molto tempo; alcuni script sono già pronti altri possono essere fatti ad hoc. Il punto chiave evidenziato da Francesco è: chiunque gestisce le campagne dovrebbe utilizzare gli script per automatizzare operazioni di routine e una serie di reporting ( meglio visivi e grafici che solo numeri). Interessante lo spunto di utilizzo della funzione “MaillApp.sendmail(..)” che mi avvisa quando il mio web server è giù. Più info: Guida agli script di Adwords Blog sugli script di Adwords

2)  Campagne ecommerce: feed e remarketing dinamico (profilato) La struttura ideale delle campagne di ecommerce dovrebbe rispecchiare l’architettura delle pagine prodotto e categorie (molto importante puoi perdere efficacia); un feed di prodotti ben strutturato nel merchant e collegato ad Adwords ci può aiutare nella gestione delle campagne di ricerca PLA e nel remarketing dinamico (che combina dinamicamente nell’annuncio i dati del visitatore con le info di prodotto). Gli annunci del remarketing dinamico si possono costruire direttamente in adwords. La conversione sul remarketing aumenta alla vicinanza all’obiettivo di conversione della lista. Una volta che ho portato l’utente nel mio ecommerce devo essere certo che la funzione di ricerca interna sia efficace, efficiente e proattiva suggerendo alternative se il prodotto cercato non è nel negozio.

3)  Prima il consumatore, poi i tecnicismi (impagabile ) Secondo Brad Geddes sembra che esista un’elevata correlazione tra il momento in cui le mamme comprano online i pannolini ed l’orario del giorno in cui i bimbi fanno il sonnellino. Questa evidenza (che con un po’ di saggezza si poteva ipotizzare) ha un impatto importante su come strutturare gli orari della campagne ed il bid nelle fasce del giorno. Quando cercano su Google i nostri clienti? In quali giorni e fasce orarie? Colui che cerca è lo stesso che decide?A monte di ogni campagna adwords di successo dobbiamo prima mettere la completa consumatore del processo di acquisto del consumatore, poi iniziare a lavorare sui tecnicismi. Per la cronaca Adworldexperience 2014 è l’evento corso SEM italico ideato da Gianpaolo Lorusso e Francesco Tinti; si è tenuto il 30/4 al Zanhotel di Bologna difronte ad un centinaio di persone. L’evento è stato super twittato in particolare da @RobertaSanzani, @mekgen, @AngelaVenturin e @angeveggenza. I 3 vincitori del SEM award 2014 sono stati Rossella Cenini (remarketing dinamico), il sottoscritto ( targeting internazionale settore lusso) e Francesco Tinti ( Script e dintorni).
Complimenti agli organizzatori ed all’attenta platea!
image_print

Commenti

comments

Ale Agostini

Social & Search Engine Marketing Lover. Writer for HOEPLI ("Trovare clienti con Google"), Marketing Teacher for Iulm & Sole 24 h.