4 novità di “Search Marketing” da SMX eMetrics Germania 2011

SMX e Emetrics sono le conferenze di marketing digitale più importanti in USA e Germania, dove partecipano i colossi del marketing digitale quali Google, Bing e Facebook.  Sono stato invitato a questa conferenza e ho colto l’occasione per partecipare ai dibattiti sul tema “search marketing”. Ecco 3 cose da ricordare di SMX-eMetrics Monaco 2011:
  1. Bottone” +1” di Google: introdotto in USA a fine marzo 2011, entro un mese arriverà in Europa. Google ne parla con grande enfasi ed entusiasmo. Certamente si tratta di un primo tentativo di “occupare” una fetta sociale del tempo dei navigatori. C’è chi come Randy Fishkin scommette che diventerà un fattore importante per gli utenti ed i webmaster. Sotto un’immagine del “+1” fatto su www.agostiniassociati.it . Da seguire con attenzione…
  2. +1 Button google test

  3. “Panda Update” di Google: lanciato in USA a fine febbraio 2011 ha cambiato il 20% dei risultati organici (SEO) mietendo vittime illustri e,  entro un paio di mesi, arriva in Europa. Se il vostro sito compra link e/o ha contenuti di bassa qualità, sappiate che potreste perdere fino al 90% del traffico da Google (vedi il caso Suite101.com). Avete ancora 2 mesi di tempo per mettervi in regola prima del “Panda Tsunami“ che colpirà tutta Europa.
  4. Google sta lanciando anche in Europa nuovi formati pubblicitari più interattivi che promettono un aumento dei CTR dal 20% in su. I più importanti menzionati da Google:  “media Ads”, “location extensions”, “product ads” e “selling rate extensions”. Quest’ultimo è molto interessante: prenderà le recensioni sui negozi online da terze parti dove gli utenti hanno valutato l’acquisto. Anche qui, aumenta la componente di interattività. E ci domandiamo : il passaparola sta diventando tutto digitale?
Infine una breve sintesi del mio intervento alla conferenza, su un tema che abbiamo già anticipato qui. Da anni ormai, quello che viene fatto offline (radio, tv, stampa) può generare impatto anche sul web. Ecco perchè, se doveste trovarvi a misurare l’impatto che la vostra pubblicità offline ha avuto su metriche analitiche e di “search” è utile tenere a mente alcuni indicatori da confrontare prima, durante e dopo le campagne promozionali.
  • Traffico diretto: indica il numero di visitatori che ha avuto accesso al sito inserendo l’indirizzo web, senza passare dal motore di ricerca.
  • Obiettivi raggiunti dai visitatori diretti: le conversioni avute dalle visite dirette;
  • Traffico proveniente dai motori di ricerca relativo al brand: indica il numero di visitatori che hanno utilizzato un motore di ricerca per accedere al sito internet;
  • Obiettivi raggiunti dalle ricerche relative al brand: conversioni avute dai visitatori provenienti dai motori di ricerca;
  • Bounce Rate (tasso di rimbalzo):, sia per il traffico diretto sia per quello proveniente dai motori di ricerca, ci dice se la pagina web è stata abbandonata subito dagli utenti. È un dato molto importante per capire se i visitatori trovano ciò che stanno cercando o meno.
  • Ranking del vostro sito su google.it sulle vostre parole chiave legate alla marca e o al claim pubblicitario.
image_print

Commenti

comments

Ale Agostini

Social & Search Engine Marketing Lover. Writer for HOEPLI ("Trovare clienti con Google"), Marketing Teacher for Iulm & Sole 24 h.